Proseguono i lavori per la visione artificiale

La quarta fase si sta rivelando più dura del previsto.

Dopo aver provato ad installare la libreria in ambiente Windows e aver riscontrato vari problemi di compatibilità fin dal test delle demo, abbiamo deciso di spostarci in ambiente Linux.

Qui abbiamo installato correttamente OpenCV e siamo riusciti (grazie all’aiuto di un nostro collega del quinto) a sviluppare un applicazione in linguaggio python che partendo da un’ immagine o dall’ input di una webcam è capace di riconoscere un volto riquadrandolo con un rettangolo verde e gli occhi con un rettangolo rosso.

Fatto ciò, ci siamo orientati verso ciò che stiamo cercando di fare quindi abbiamo cercato di memorizzare delle fasce in modo che il nostro programma riesca a confrontarle, abbiamo trovato un’ altra libreria (OpenBR) che ci poteva aiutare allo scopo ma, attualmente siamo fermi ancora all’installazione poiché alcuni comandi sembrano non funzionare (magari gli errori sono dovuti alla nostra macchina).

Riconoscimento facciale: novità sullo stato dei lavori

A circa due mesi di distanza dalla pubblicazione dell’ultimo articolo del nostro progetto, pubblichiamo un nuovo aggiornamento riguardante lo stato dei lavori che nel frattempo sono seguitati.

Dopo qualche tentativo vano  in ambiente windows (vedi articolo precedente),  ed in seguito al riscontro di svariati problemi riguardo ad openCV, abbiamo deciso di cambiare ambiente di lavoro e spostarci su Linux.

In questo ambiente abbiamo seguito lo stesso procedimento adottato su windows, quindi utilizzando una webcam per pc, grazie all’aiuto di un nostro collega del quinto anno, siamo riusciti a sviluppare un’applicazione in Python che riconosce la presenza di una faccia e la racchiude all’interno di un quadrato.

A questo punto,  ci stiamo concentrando sul confronto del viso per raggiungere il vero e proprio scopo del progetto: il riconoscimento facciale.

Nasce AM MICROSYSTEMS

La nave è pronta a salpare, i marinai slegano le corde, i comandanti sono al timone, tutto è pronto, AM_7un’avventura sta iniziando, un mare pieno di opportunità e di sfide ci aspetta: AM Microsystems affronta il suo destino. E’ nata una nuova impresa con l’ambizioso obiettivo di imporre una nuova concezione di lavoro, offrendo quindi una collaborazione rivolta al cliente non solo dal lato commerciale ma anche dal lato della conoscenza, della tecnologia e delle competenze, in modo da uscire insieme, da ogni soluzione, più ricchi di prima. Tutto questo grazie ad una visione di lungo periodo che accompagna i nostri progetti.